top

   

 

 

Rivista della Società degli Storici dell'Architettura in Italia

Studi e Ricerche di Storia dell'Architettura.

Rivista dell'Associazione Italiana Storici dell'Architettura.





circa 128 pagine

formato: 20×25 cm

ISSN 2532-2699
ISBN 978-88-32240-08-5 

Diretta da: Stefano Piazza (Università degli Studi di Palermo)
Comitato scientifico: Paola Barbera (Università degli Studi di Catania), Donata Battilotti (Università degli studi di Udine), Federico Bellini (Università di Camerino), Amedeo Belluzzi (Università degli studi di Firenze), Philippe Bernardi (Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne), Federico Bucci (Politecnico di Milano), Simonetta Ciranna (Università degli Studi dell'Aquila), Claudia Conforti (Università di Roma Tor Vergata), Giovanna Curcio (Università IUAV, Venezia), Francesco Dal Co (Università IAUV, Venezia), Alessandro De Magistris (Politecnico di Milano), Dirk De Meyer (Universiteit Ghent), Vilma Fasoli (Politecnico di Torino), Adriano Ghisetti Giavarina (Università degli Studi G. D'Annunzio Chieti-Pescara), Anna Giannetti (Università della Campania L. Vanvitelli), Antonella Greco (Sapienza Università di Roma), Fulvio Irace (Politecnico di Milano), Giovanni Leoni (Alma Mater Studiorum Uiversità di Bologna), Fernando Marias (Universidad Autónoma de Madrid), Marco Rosario Nobile (Università degli Studi di Palermo), Sergio Pace (Politecnico di Torino), Alina Payne (Harvard University), Costanza Roggero (Politecnico di Torino), Rosa Tamborrino (Politecnico di Torino), Alessandro Viscogliosi (Sapienza Università di Roma).
Capo redattore: Francesca Mattei
Redazione: Armando Antista, Giovanni Bellucci, Lorenzo Ciccarelli, Rosa Maria Giusto, Anna Pichetto Fratin, Monica Prencipe, Domenica Sutera
Impaginazione e grafica: Giovanni Bellucci
Le proposte, nel rispetto delle norme editoriali, devono essere inviate all'indirizzo: redazione.aistarch@gmail.com.
I saggi, valutati preventivamente dal consiglio direttivo e dal comitato editoriale, sono valutati dai referees del comitato scientifico secondo il criterio del double blind peer review.
La redazione declina ogni responsabilità per i materiali inviati in visione non espressamente richiesti. Vietata la riproduzione o duplicazione con qualsiasi mezzo.
 
Amministrazione: Caracol s.n.c., piazza don Luigi Sturzo, 14 – 90139 Palermo
Per abbonamenti rivolgersi alla casa editrice Caracol ai seguenti recapiti:
e-mail: info@edizionicaracol.it t. 091-340011 m. 3932426036-3295484849
Scarica il numero intero

Studi e ricerche di storia dell’architettura 5-2018

Scarica i singoli contributi
ELENA DELLAPIANA,

Politecnico di Torino 
SAGGI

JONATHAN MEKINDA,

University of Illinois, Chicago

On What Grounds? Subject and Method in the History of Modern Architecture and Design


MONICA PRENCIPE,

Università Politecnica delle Marche, Ancona

Stoccolma 1953: l’esposizione della Nuova Arte Italiana e la difficile conquista della modernità


MASSIMILIANO SAVORRA,

Università degli Studi del Molise

Milano 1964. Vittorio Gregotti, Umberto Eco e la storiografia del design come “opera aperta”


DARIO SCODELLER,

Università degli Studi di Ferrara 

Da Designing for People di Henry Dreyfuss al Design Thinking. Il ruolo del design process nella cultura del progetto


CINZIA GAVELLO,

Politecnico di Torino

Gli ensembles mobilier di Alberto Sartoris e l’integrazione delle arti (1925-1935)


Lettere dei soci

ALBERTO BASSI,

Università IUAV, Venezia

Storici del design: memoria e destino



Segnalazioni bibliografiche

ALI FILIPPINI,

Politecnico di Torino

Jahan Örn, The HI-Group and the Return to Craft, (Stockholm, ArkDes/Carlssons 2017)


ELENA DELLAPIANA,

Politecnico di Torino

Robin Schuldenfrei, Luxury and Modernism. Architecture and the Object in Germany 1900-1933, (Princeton and Oxford, Princeton University Press, 2018))

 

 

 

 

 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 29 Maggio 2020
------------------------------
© Copyright 2016 - AISTARCH - Associazione Italiana di Storia dell'Architettura
segreteria.aistarch@gmail.com